Privacy Policy Cookie Policy

Siamo nella stessa acqua

Scopri con noi come ridurre i consumi d’acqua e risparmiare

“Siamo nella stessa acqua” è la campagna di sensibilizzazione curata da SAL, Ufficio d’Ambito, Provincia di Lodi in collaborazione con i Comuni del Lodigiano per ridurre i consumi d’acqua potabile, condividere le buone pratiche ed evitare gli sprechi. Insieme, vogliamo raggiungere un obiettivo: abbassare il valore medio del consumo d’acqua per persona in provincia di Lodi. Oggi ognuno di noi, nel Lodigiano, utilizza in media 186 litri d’acqua al giorno: un valore più alto della media europea (circa 150 litri) e quasi il quadruplo dei 50 litri al giorno indicati dall’OMS come “fabbisogno minimo vitale”.

0
Litri giornalieri

Consumo per persona nel Lodigiano

0
Litri giornalieri

Consumo medio per persona in Europa

0
Litri giornalieri

Fabbisogno minimo vitale per persona secondo l'OMS (Organizzazione Mondiale della Sanità).

10 mosse per ridurre i consumi e risparmiare. L’obiettivo? Garantire la disponibilità d’acqua anche alle generazioni future

Ripariamo i rubinetti che gocciolano

01

Un rubinetto che gocciola al ritmo di 90 gocce al minuto spreca 4000 litri di acqua all’anno. Con una corretta manutenzione si risparmiano acqua e denaro. Se hai il dubbio che ci sia una perdita, lascia sotto il rubinetto un piccolo contenitore durante la notte: se il mattino dopo contiene dell’acqua, significa che c’è una piccola perdita da riparare.

Comunichiamo l’autolettura del contatore tra una bolletta e l’altra

02

L’autolettura è un’operazione facile e veloce che ti permette di comunicare i consumi registrati dal tuo contatore dell’acqua. In questo modo riceverai una bolletta in linea con i reali consumi e potrai accorgerti tempestivamente di eventuali perdite o anomalie

Chiudiamo il rubinetto mentre laviamo i denti o facciamo lo shampoo

03

In genere il rubinetto di un lavandino ha una portata di circa 10 litri al minuto. Non
lasciarlo aperto quando ti lavi i denti, usa un bicchiere per risciacquare la bocca:
consumerai solo due litri d’acqua anziché 20.

Usiamo lavatrice e lavastoviglie a pieno carico

04

Questi elettrodomestici usano in media tra 80 e 120 litri ad ogni lavaggio. Quando possibile, scegli i programmi Eco evitando il prelavaggio. Consumerai meno acqua e meno energia. Se devi cambiare elettrodomestico, prediligi i modelli ad alta efficienza energetica.

Applichiamo i riduttori di flusso

05

I riduttori di flusso miscelano acqua e aria, col risultato che la pressione in uscita dai rubinetti è la stessa ma la portata d’acqua è dimezzata: il volume si mantiene confortevole ma si utilizza meno acqua.

Ricordiamo che una doccia di 7 minuti richiede meno acqua di un bagno in vasca

06

Per ogni minuto sotto il getto della doccia, si consumano circa 15-16 litri d’acqua. Facendo un rapido calcolo, per una doccia di 5 minuti occorrono circa 75-80 litri, mentre per riempire una vasca da bagno ne occorrono ben 150

Scongeliamo gli alimenti a temperatura ambiente e non sotto l’acqua corrente

07

In alternativa all’acqua corrente, puoi anche immergere i cibi congelati in una bacinella lasciandoli chiusi in un sacchetto ermetico di plastica per alimenti. Non è necessaria l’acqua corrente nemmeno per lavare la frutta e la verdura: è sufficiente lasciarle a bagno nel bicarbonato.

Riutilizziamo l’acqua di cottura di pasta e riso: ha un ottimo potere sgrassante

08

Riutilizzare l’acqua di cottura di pasta, riso o patate permette di ridurre l’uso dei detersivi:: lascia piatti, padelle e stoviglie in ammollo per una decina di minuti, poi passa una spugna umida con pochissimo sapone, e risciacqua. L’acqua di cottura può essere riutilizzata anche per bollire le verdure, allungare i sughi, preparare il brodo o cuocere al vapore altri cibi.

Innaffiamo orto o giardino di prima mattina oppure dopo le 22

09

Quando puoi raccogli l’acqua piovana e riutilizzala per irrigare le piante. Se invece innaffi orto e giardino con acqua potabile, evita la fascia oraria con più richiesta (tra le 17 e le 22): di sera l’acqua evapora più lentamente e quindi verrà assorbita totalmente dalla terra. Inoltre, installando un sistema di irrigazione “a goccia” programmabile, le piante avranno la giusta razione d’acqua e la tua bolletta ne riceverà un beneficio.

Laviamo l'auto con secchio e spugna

10

Se proprio è necessario lavare l’automobile, utilizza secchio e spugna piuttosto che l’acqua corrente: risparmierai circa 130 litri. In alternativa, rivolgiti agli autolavaggi autorizzati, dotati di un sistema di raccolta e depurazione dell’acqua usata.

11 Spargiamo la voce tra amici, vicini e parenti.

Moltiplichiamo le buone pratiche! Ne hai altre da suggerire? Condividile e taggaci sui nostri social!

Acqua Lodigiana

La mappa che non vedi (ma che ci disseta)
C’è una mappa della provincia di Lodi che probabilmente non hai mai avuto modo di consultare. È composta dalle tubazioni e dorsali idriche che distribuiscono l’acqua potabile in tutto il territorio. Comprende 1.412 chilometri di tubi sotterranei, alimentati da 181 pozzi, con 50 impianti di potabilizzazione.

Questa rete di acquedotto ogni anno ci consegna circa 23 milioni di metri cubi d’acqua. È gestita da SAL, l’azienda che dal 2010 ha il compito di garantire il Servizio Idrico Integrato (acquedotto, fognatura, depurazione) a tutto il Lodigiano. E che, insieme all’Ufficio d’Ambito e alla Provincia di Lodi, è impegnata direttamente per ridurre i consumi idrici.

Da dove viene l’acqua potabile che usiamo in provincia di Lodi?

Proviene dalle falde sotterranee, prelevata a una profondità compresa fra 30 e 180 metri. Oggi i livelli delle falde non risentono ancora della siccità, ma alla luce dei cambiamenti climatici è ancora più importante evitare gli sprechi. SAL sta investendo per potenziare gli acquedotti e ridurre le perdite nella rete sotterranea. L’Ufficio d’Ambito, azienda speciale della Provincia di Lodi, pianifica gli investimenti e stabilisce le tariffe idriche in accordo con l’Authority di settore (Arera). Ma, azienda speciale della ognuno di noi, nella quotidianità, può fare la differenza per diventare insieme protagonisti di un territorio che cambia.

Segui i canali social!

Qui puoi trovare ciò di cui hai bisogno per condividere la campagna e ispirare altre persone a fare del loro meglio.

Scarica gli strumenti!

Locandina

Comunicato stampa di avvio

Cornice per profilo Facebook

AGISCI

Sei un’azienda? Partecipa al contest!

Seguici per scoprire la data di inizio del contest e rimanere aggiornato sulle modalità per partecipare.
Contest
0% completo
1 di 3
   Inserisci dati Aziendali

Segui il nostro
canale youtube!

Sei interessato alla campagna?
Compila il form per richiedere maggiori informazioni.

oppure scrivi un’email a
info@siamonellastessaacqua.it

siamo nella stessa acqua è Un’iniziativa promossa da
in collaborazione con i Comuni del Lodigiano
Richiedi info
Privacy
Marketing